A ciascuno il suo pianeta: nuovi amici per il piccolo principe

) Julien e Laure volevano un viaggio di nozze diverso dai soliti. Con Il Piccolo Principe nella valigia, si sono messi in viaggio per incontrare bambini in tutto il mondo e chiedere a ciascuno di loro di parlare del “loro pianeta”.

Laure Goy e Julien Castigue amano viaggiare. In barca a vela sono andati dall’Islanda al Costarica passando dalla Norvegia, ma hanno sempre sognato di fare il giro del mondo! Un grande viaggio che volevano al tempo stesso utile e generoso. Quando Laure ha fatto scoprire ai suoi allievi dell’istituto terapeutico educativo e pedagogico di Morcenx (ovest della Francia) il Piccolo Principe, uno di loro ha avuto voglia di disegnare il suo pianeta. Era l’idea che cercava.

Il Piccolo Principe, per addomesticarsi e creare insieme
Il progetto di Laure e Julien consiste nel mettere insieme gruppi di bambini e raccontare loro la storia del Piccolo Principe, Laure recita la parte del piccolo principe e Julien quella di tutti gli altri personaggi. Mostrano al loro piccolo pubblico i disegni dell’autore. Arrivati al brano in cui il Piccolo Principe vola verso altri pianeti, Laure propone ai bambini di immaginare e descrivere ciascuno il proprio pianeta, quello sul quale vorrebbe vivere ed essere lui stesso il “piccolo principe”. Ogni bambino riceve un foglio dove c’è un cerchio che rappresenta il pianeta che deve diventare suo, così come se lo immagina. Non è sempre facile: qualcuno esita, ha paura di essere maldestro, altri vanno troppo in fretta, spinti dalle troppe immagini che vogliono rappresentare. Laure e Julien sono presenti per aiutare ciascuno a realizzare il suo disegno. Quindi, con spirito di condivisione e amicizia, ognuno mostra agli altri il suo pianeta. Lo spettacolo riprende e alla fine ai bambini viene chiesto di immaginare insieme un pianeta che verrà regalato ai bambini di un altro paese.

Creare legami nel mondo
Il grande viaggio di Laure e Julien in compagnia del Piccolo Principe è cominciato il 15 settembre 2008. Le tappe previste sono la Russia, il Vietnam, l’India, il Nepal, la Bolivia e tante altre. Non meno di 15 paesi nei quali Laure e Julien intendono incontrare gruppi di bambini per fargli scoprire il Piccolo Principe e disegnare il loro pianeta. Di paese in paese e di pianeta in pianeta, due “adulti” che viaggiano come l’eroe di Saint-Exupéry per far sì che bambini che non si conoscono si scoprano e seguano il consiglio della volpe: «Se vuoi un amico, addomesticami!» Il progetto di Laure e Julien non si ferma qui. Vorrebbero raccogliere la testimonianza di persone anziane attraverso un questionario per poter stabilire legami al di là delle frontiere. Ancora una volta, il Piccolo Principe dimostra la sua capacità di unire la gente dovunque, di portare un messaggio di amicizia, di speranza, di generosità, grazie alle idee umaniste di Saint-Exupéry.

Per seguire Laure e Julien nei loro incontri : http://achacunsaplanete.com